Nuovi limiti di trasmittanza

Secondo i nuovi decreti, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n.246 del 5 Ottobre 2020 il Decreto Requisiti Ecobonus e il Decreto Asseverazioni, i limiti di trasmittanza sono cambiati in Italia rispetto alle diverse zone climatiche.

Di seguito il dettaglio delle nuove zone climatiche e dei limiti di trasmittanza, con la distinzione tra i vecchi e i nuovi.

 
 
In Dgv cerchiamo di essere sempre puntuali rispetto ai bisogni dei nostri clienti e ai limiti legislativi previsti. A tal proposito abbiamo realizzato, per supportare i nostri clienti, delle nuove brochure per i prodotti in PVC e in alluminio (i nostri prodotti di punta) in modo da rendere più semplice la scelta della giusta finestra, sia in fatto di isolamento termico e acustico rispetto alla zona climatica di riferimento che per quanto riguarda la possibilità di usufruire dei bonus statali attualmente disponibili.

Cliccando sui nomi, sarà possibile scaricare le rispettive brochure. 

 
 
 

Vi consigliamo anche di visitare la sezione “Download” del nostro sito nella quale potrete trovare tutti i nostri cataloghi, listini e schede tecniche dei prodotti Dgv Metal. Potete arrivarci facilmente cliccando QUI.

Cosa sono gli infissi a taglio termico?

Il “taglio termico” indica l’interruzione di un “ponte termico”….

Due oggetti in natura, se messi a contatto, trasferiscono tra di loro il calore creando un ponte termico tra i due. La stessa cosa accade quando in casa abbiamo delle finestre di vecchia generazione: in inverno il lato esterno che è freddo entra all’interno che è caldo e d’estate il fresco all’interno esce fuori ed entra il caldo del sole. Oltre ad un fattore di temperature questo “ponte termico” può causare la formazione di condensa esattamente come capita ad una bottiglia d’acqua quando viene tirata fuori dal frigo con la formazione di goccioline all’esterno.

 
 

Se tagliamo a metà una finestra di vecchia generazione possiamo notare che, essendo un unico corpo, se d’inverno all’esterno ci sono -2° e noi tocchiamo la finestra all’interno della casa, notiamo che è gelida, quindi si è creato un ponte termico dove le temperature esterne influiscono su quelle interne. Si è creato un “ponte” dove le temperature possono attraversare ed usare, per entrare ed uscire di casa.

 
 

Questo “ponte” viene abbattuto con le finestre di nuova generazione con un “taglio termico”. Utilizzando dei materiali plastici EPS assieme a schiume poliuretaniche a guarnizioni isolanti supplementari e a vetri camera andiamo a spezzare la conduzione di calore e quindi ad isolare la casa da tutto ciò che accade all’esterno. Oltre ai serramenti in alluminio a taglio termico, la fanno da padrone gli infissi in PVC che essendo fatti di materiale plastico sono un taglio termico naturale.

 
 
 
 

Riuscendo così a trattenere all’interno la temperatura desiderata, che sia il fresco di un climatizzatore d’estate o il caldo di una stufa a pellet d’inverno. La dispersione viene ridotta drasticamente e di conseguenza ci vorrà molto meno tempo per raffreddare o riscaldare una stanza con conseguente risparmio energetico in bolletta. La vostra tasca ve ne sarà grata e la natura ancora di più: leggi l’articolo sugli eco incentivi Europei per permettere a tutti di poter sostituire le proprie finestre risparmiando la metà. L’obbiettivo ecologico Europeo è quello di far cambiare i serramenti di casa ad ogni singola persona in modo da ridurre lo spreco energetico su larga scala. Seguici sui social instagram e facebook e visita il sito www.dgvmetal.it

Per cambiare le finestre lo Stato ti restituisce la metà!

Per-cambiare-le-finestre-lo-Stato-ti-restituisce-la-meta

Approfitta dell’Ecobonus 2019 è semplicissimo! Basta richiedere la pratica al tuo serramentista di fiducia e puoi risparmiare il 50% sulla spesa totale! Si hai capito bene, dividi a metà le spese che affronti con lo stato!

 
 
 

Ricapitolando: puoi sostituire le tue vecchie finestre con degli infissi di nuova generazione che isolano la casa dal mondo esterno, come ad esempio delle finestre in pvc o in alluminio a taglio termico, puoi risparmiare sui costi di riscaldamento, puoi risparmiare sui costi di luce e gas, puoi eliminare problemi di condensa e umidità nella casa, puoi eliminare gli spifferi e proteggere la tua casa da vento ed infiltrazioni di acqua, puoi aumentare la sicurezza anti intrusione, poi aiutare l’ambiente riducendo gli sprechi e le emissioni di anidrite carbonica e nel 2019 puoi anche pagare la metà! La domanda è una sola… Cosa aspetti?

 

In pratica il Governo Italiano, grazie alle sovvenzioni Europee in merito ai progetti di riduzione del surriscaldamento globale, ha stanziato dei fondi per la quale ti restituisce il 50% della spesa totale per la sostituzione delle finestre di casa.

Come richiedere il rimborso Ecobonus 2019? La somma che lo Stato sovvenziona è pari al 50% dell’importo totale e viene restituita in dieci quote annuali uguali sulle detrazioni IRPEF. Per avere tale agevolazione i serramenti devono rispettare i valori minimi di trasmittanza in base alla zona climatica in cui ricade il comune dove è situato l’immobile. Bisogna Comunicare l’avvenuto lavoro sul portale online ENEA dimostrando con apposita modulistica che si tratta di lavori effettuati per il miglioramento energetico dell’abitazione e che sono serramenti ed infissi certificati e a norma con caratteristiche isolanti. Troppo complicato? Il tuo serramentista DGV di fiducia ti aiuterà e ti guiderà in tutta la pratica! se hai problema puoi chiedere informazioni anche al nostro Whatsapp aziendale 334-2248400. Ti ricordo che secondo la legge varata è possibile includere nella pratica anche altre opere di ristrutturazione della casa ed altre tipologie di infissi come:

  • interventi per rafforzare, sostituire o installare cancelli e recinzioni

  • installazioni o sostituzioni di grate di sicurezza e persiane in ferro

  • interventi per l’aumento della sicurezza come: sostituzione di serrature, rilevatori anti intrusione, bloccaggi per tapparelle, porte blindate, tendaggi e sistemi oscuranti per la luce solare, coperture…

  • tutti gli interventi di riqualificazione energetica: pannelli solari, pavimenti termo riscaldati ed isolanti, sostituzione di impianti di climatizzazione e riscaldamento con quelli di nuova generazione e tutte le operazioni atte ad una riduzione del fabbisogno energetico annuo della tua casa.

Grazie al nuovo Governo lo Stato ti aiuta ad aiutare l’ambiente facendoti risparmiare il 50% su lavori che per molti potrebbero anche essere economicamente inaccessibili. Diffondere questo articolo significa informare ed informare significa sapere. Seguici sui social instagram e facebook e visita il sito www.dgvmetal.it Ispirazione: guidafisco.itediltecnico.it